FBK WebValley 2008  

WebValley 2008

WebValley

News!

La Fondazione Bruno Kessler (FBK) di Trento, in collaborazione con OCSE – Statistics Directorate di Parigi, organizza l’Internet-camp estivo “WebValley 2008” , dal 23 giugno al 12 luglio 2008. L’ottava edizione di WebValley è finanziata dalla Provincia Autonoma di Trento (Servizio Rapporti Comunitari) sul Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale, Documento Unico di Programmazione. Sono stati selezionati studentesse e studenti particolarmente motivati all’incontro con scienza e tecnologia ed interessati ad esplorare nuove competenze nel mondo del computer e della rete.

L’iniziativa intende promuovere un’esperienza creativa di conoscenza delle nuove tecnologie informatiche basate su Internet, finalizzandola alla realizzazione di un progetto di forte interesse sociale. Webvalley combina l’esperienza nell’uso evoluto di strumenti software Open Source con l’acquisizione di elementi del metodo scientifico e del lavoro cooperativo. Negli scorsi anni, più di 150 giovani hanno partecipato con entusiasmo e collaborato con ricercatori IRST ed esperti internazionali sviluppando competenze tecniche, capacità di problem solving e abilità comunicative.

Nell’edizione 2008 saranno studiate nuove tecnologie web per misurare e promuovere il progresso delle società, sostenendo la capacità di interpretare in modo semplice indicatori sociali ed economici ed incentivando l’uso di dati oggettivi nella valutazione delle decisioni pubbliche. Oltre allo sviluppo di un prototipo di una piattaforma tecnologica, saranno considerati gli aspetti comunicativi necessari a raggiungere media, utenti non esperti di elaborazione di dati e decisori istituzionali. La scuola WebValley 2008 è inserita come azione pilota del “Global Project on Measuring the Progress of Societies”.

Per realizzare il progetto, gli studenti partecipanti al soggiorno-studio lavoreranno in un’atmosfera vivace e interattiva assieme ad un gruppo di ricercatori della Fondazione Bruno Kessler e di esperti nel settore. Il camp avrà la durata di tre settimane, dal 23 giugno al 12 luglio 2008 e si svolgera’ a Luserna.

Nel corso del camp, gli studenti realizzeranno un sistema web prototipo a partire dalle specifiche di esperti OCSE, discutendo i fondamenti del Global Project e sperimentando le più recenti tecnologie di interazione con dati e informazioni sociali ed economiche. I partecipanti saranno guidati da un gruppo di ricercatori di FBK nella sperimentazione di tecnologie e nella scelta di soluzioni da integrare nella piattaforma. Speciale attenzione sarà dedicata all’impiego di strumenti per la visualizzazione di dati anche utilizzando strumenti della geo-informatica quali i Sistemi Informativi Geografici (GIS). Saranno infine considerati gli aspetti di accessibilità in rete, del processo decisionale e della comunicazione sociale indispensabili per un utilizzo reale del sistema sviluppato.

I partecipanti utilizzeranno sistematicamente strumenti Open Source: i tutor del corso sono esperti di sviluppo di sistemi in Linux, e contano di fornire un’introduzione rapida ma completa di molti aspetti del mondo Open Source – dalla creazione di siti Web, alla gestione di dati multimediali, all’utilizzo di ambienti di social networking e di programmi per la visualizzazione esplorativa di dati.

Le attività si svolgeranno in un laboratorio formato da postazioni di lavoro e server dati, che sarà allestito a Luserna e connesso alla rete FBK di Povo. Per la Fondazione Bruno Kessler, saranno presenti alcuni tutor residenti ed una decina di esperti che, a rotazione, proporranno lezioni ed esercitazioni. Le lezioni degli esperti potranno essere condotte anche in lingua inglese. Nel laboratorio saranno in particolare curati l’apprendimento di sistemi software in ambiente Linux e lo svolgimento di sperimentazioni di interfacce su dispositivi wireless. A questo proposito, gli studenti interessati sono incoraggiati a portare con sè computer o altri dispositivi portatili. Si sottolinea che uno degli obiettivi del soggiorno-studio è, tra gli altri, quello di costituire le premesse per la creazione di una comunità che, successivamente al camp estivo, tenga in relazione gli esperti e gli studenti, favorendo ulteriori esperienze e progetti.

Per le caratteristiche tematiche del 2008, la scuola è indirizzata a studenti interessati alle applicazioni sociali delle nuove tecnologie. L’iniziativa intende valorizzare le capacità di studenti e studentesse che si distinguono sia nell’ambito scolastico, sia per la familiarità nell’uso delle nuove tecnologie, intese come strumenti per promuovere idee innovative.

Gli studenti, dopo l’esperienza del camp, potranno portare all’interno dell’Istituto di provenienza le conoscenze acquisite, in particolare la capacità di apprendimento cooperativo e per progetti, ma anche nuove competenze tecniche nell’uso del computer e della rete. Il camp è aperto alla visita dei dirigenti scolastici e dei docenti interessati, sulla base di un orario che verrà comunicato in seguito. Segnaliamo inoltre che gli studenti avranno la possibilità di conseguire un credito formativo per l’esame di stato e significativo anche per il curriculum personale. L’esperienza potrà anche costituire un utile contributo al loro orientamento. Le domande inviate saranno esaminate da un gruppo di esperti, i quali predisporranno una graduatoria di merito utilizzando le informazioni delle schede pervenute. Per WebValley 2008 sono disponibili 15 posti per studenti della provincia di Trento e 4 per studenti della provincia di Bolzano.